PROGETTO SENEGAL

Referenti del Progetto: Ba Oumou
Referenti del Progetto: Ibrahima Dieye Gueye

Il Senegal è situato nella zona nordoccidentale del continente africano ed ha un’estensione di circa 196.722 km².
Il Paese risulta suddiviso in 14 regioni, con ben 113 municipalità, 370 comunità rurali e 14.400 villaggi. I dati più recenti riferiscono di una popolazione complessiva che si attesta intorno ai 12.800.000 abitanti e che sarebbe composta da circa 20 gruppi etnici diversi.

Tra i paesi africani, il Senegal, è quello dotato della maggiore stabilità politica; l’indipendenza ottenuta nel 1960, ha poi contribuito fortemente a rendere sempre più democratiche le istituzioni del paese. 
Negli anni successivi, al raggiungimento della propria indipendenza, il Senegal ha visto susseguirsi 4 presidenti alla guida del paese: Leopold Sedar Senghor, è stato in carica sino al 1980, sostituito da Abdou Diouf, eletto senza particolari difficoltà. 
Le elezioni del 2000 hanno visto, invece, prevalere Abdoulaye Wade, che si imposto dopo votazioni molto combattute, che hanno altresì segnato il passaggio dal partito socialista a quello democratico. 

Nel 2012, Wade è stato, infine, sconfitto dal rivale e primo ministro in carica, Macky Sall, che ha raggiunto il 65.8% dei consensi. Le elezioni di quell’anno sono state anche le prime a registrare la presenza di due donne tra i candidati alla presidenza e si sono contraddistinte per la loro trasparenza e tranquillità con cui sono stati accettati i verdetti elettorali.
Il grado di povertà che si registra nel paese è, tuttora, elevato e, sebbene il prodotto interno lordo sia in deciso aumento, resta comunque elevato.

Fonte: www.mglobale.it

Nel 2007: 2.400,00 euro
Nel 2008: 3.400,00 euro
Nel 2009: 4.375,00 euro
Nel 2010: 5.000,00 euro
Nel 2011: 3.500,00 euro
Nel 2012: 3.500,00 euro
Nel 2013: 3.500,00 euro
Nel 2014: 3.000,00 euro
Nel 2015: 2.500,00 euro
Nel 2016: 1.500,00 euro (devoluto nel 2017)

PREMESSA: COME NASCE IL PROGETTO

Nel 2007 conosciamo Ibrahima Gueye, originario del Senegal e residente qui in Italia, grazie al marito di una nostra socia.
Pur abitando in Italia, Ibrahima, continua ad occuparsi dei problemi del suo paese ed in special modo dei bambini.
Una volta all’anno torna nella sua città natale Thiès ed insieme ai componenti di una piccola associazione locale (ASAED), cerca di migliorare la vita dei bambini della sua città.

Il progetto

L’associazione ASAED ha avviato a Thies un percorso di ‘affido giornaliero’ che coinvolge alcune madri (volontarie) che accolgono nelle loro abitazioni cinque bambini abbandonati e/o orfani, togliendoli così dalla strada e garantendo loro cibo e cure sanitarie.
Questo tipo di intervento è molto comune nei paesi del terzo mondo.
Occorrono 600,00 euro all’anno per ogni famiglia per poter garantire alimentazione e cure sanitarie a 5 bambini.
L’assemblea dei soci approva il progetto e, grazie al nostro contributo, 20 bambini di strada verranno accolti nelle case di 4 madri ‘adottive’ senegalesi in quattro differenti quartieri di Thies.

Nel 2008 il progetto di affido giornaliero è ben avviato e Micromondo decide di aumentare la somma a sostegno dei 20 bambini per garantire loro anche il vestiario.

Nel 2009 il progetto “mamme adottive per i bambini di strada” prosegue bene e Ibrahima ci segnala che un’altra mamma si è resa disponibile ad accogliere in famiglia altri 5 bambini di strada.
Il contributo annuale necessario per ogni famiglia è stato individuato a 875,00 euro, diventano così 25 i bambini tolti dalla strada grazie alle mamme adottive e a Micromondo.
Ibrahima inoltre ci informa che suo amico di Thies ha messo a disposizione dell’associazione ASAED un garage, che è stato adibito a Centro Ricreativo: sono stati installati 5 computer e 2 play-station che possono essere utilizzati dai bambini, questo progetto è stato riconosciuto anche dagli enti locali, che stanno valutando l’ipotesi di assegnare, all’associazione ASAED, un terreno per la costruzione di un vero e proprio centro di accoglienza. Micromondo si impegna a seguirne lo sviluppo.

Nel 2010 gli enti locali di Thies sono sempre più intenzionati a costruire un centro polifunzionale dove accogliere altri bambini di strada, ma il progetto che viene presentato è ancora in fase embrionale e fermo all’individuazione del terreno.
Il preventivo che viene sottoposto include: la costruzione, l’arredamento di ogni camera, l’abbigliamento e la pulizia personale, l’alimentazione, il materiale per attività ludico ricreative, le spese medico sanitarie e igieniche e le spese scolastiche annuali per 15 bambini e ammonta ad un totale di 42.380 euro. Il progetto per ora è solo sulla carta e Micromondo si rende disponibile a seguirlo sin dalla primissima fase e nel mentre conferma il sostegno alle famiglie adottive per i 25 bambini del programma di accoglienza avviato nel 2007

Nel 2011 il progetto del centro polifunzionale è ancora fermo senza ulteriori sviluppi, ma Micromondo continua a prendersi cura di 25 bambini affidati alle mamme adottive del programma di accoglienza.

Nel 2012 Ibrahima segnala l’esigenza di costruire un pozzo per offrire acqua potabile ai ragazzi e agli abitanti della zona e, sempre attraverso l’associazione ASAED, vorrebbe poter aderire alle campagne contro la mutilazione genitale femminile e istruzione, in particolar modo per le ragazze, a tutt’oggi fortemente discriminate. Ci terrà informati sulle modalità di adesione alle due campagne.
Intanto Micromondo, oltre ad un contributo per le famiglie che accoglono i bambini di strada, devolve 1.500,00 euro per la costruzione del pozzo.

Nel 2013 ripartiamo dalla campagna a favore dell’istruzione per le ragazze di cui Ibrahima ci aveva accennato nella riunione dell’anno precedente.
L’associazione ASAED vorrebbe istituire una borsa di studio per permettere alle ragazze di continuare il percorso scolastico.
Micromondo quindi, oltre ad un contributo per le famiglie che accoglono i bambini di strada, devolve ulteriori 1.000,00 euro per l’assegnazione della stessa, come sostegno allo studio per 5 ragazze.

Nel 2014, 2015 e 2016 continua il nostro impegno verso le famiglie per il programma di accoglienza dei bambini di strada e per la borsa di studio alle ragazze.

Anche grazie a Micromondo è stato realizzato il programma
‘mamme adottive per i bambini di strada’ per l’accoglienza di 25 bambini

Con una piccola donazione puoi fare anche tu la differenza 
permettendoci di raggiungere tanti altri bambini.

Micromondo

Con un piccolo gesto,
ci aiuterai a fare grandi cose!

Seleziona il campo sopra riportato per modificare l'importo preimpostato

Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Informazioni Carta di Credito
Questo è un pagamento sicuro SSL crittografato.
Termini

Totale Donazione: 5,00€

Iscriviti alla nostra mailing list !

È nostra premura tenere aggiornati i nostri sostenitori con l'invio della newsletter annuale che potrai ricevere in formato elettronico (pdf) iscrivendoti alla nostra mailing list.

Nel rispetto del tuo tempo e del tuo spazio, ti promettiamo che non saremo invadenti e non esagereremo con gli invii.

Seguici sui nostri social !

L'attività che svolgiamo attraverso i social per noi è fondamentale perché ci permette di raggiungere tante persone in tutto il mondo!

Clicca sull'icona del social che preferisci, seguici e aiutaci a condividere le nostre iniziative con più persone.
Aiutaci a fare la differenza anche con un clic!